C’è l’ho fatta, sono appoggiato alla balaustra, con il telo termico appoggiato sulle spalle…… ma tremo.  Senza più forza ne nelle gambe nei piedi nelle braccia nelle mani. Mi giro,e ritrovo i miei amici a pochi metri. Felici…..loro….mi urlano i ce l’hai fatta, come stai???. Gli rispondo con quello che è rimasto. Poco a dire il vero. Ma è solo quello che si vede fuori, dentro la soddisfazione di averla chiusa anche questa volta. Ho corso per 42 chilometri dentro ad un paio di scarpe che alla fine i miei piedi non riconoscono più, un viaggio, chilometro dopo chilometro, pensando a tutto e contemporaneamente a niente, mescolando un turbinio di emozioni che porti con te. Così varcato il traguardo si ferma tutto, si fermano i crampi, si ferma il tempo, e mi fermo…..io, cedo il posto alle risate (isteriche) e i pianti, le foto e le feste. Rimane una Medaglia (bella),da mostrare con soddisfazione, il tempo???? ma siii anche se non ho migliorato l’ho finita. E’ rimasto il sale sulla pelle che se ne andrà con la prima doccia, quello che ci metterà ad andar via un pò più lentamente sono i dolori, ma sto già pensando alla prossima corsa.

Questo il racconto di alcuni splendidi atleti che ieri si sono cimentati nella gara Regina di scena a Firenze. Noi della Polipodi l’abbiamo vissuta in modo molto appassionante con due telecronisti What’sAppatori d’eccezione, Lo Zio Flavio e Enrico che con tempismo perfetto si sono alternati in una bellissima cronaca minuto x minuto anzi km x km. Ma chiaramente senza Donato, Yuri, Barbara, Tommaso, Maurizio, Alessandro, Giancarlo, Leonardo B., Leonardo Z., e i Gemelli Davide e Sacha tutto questo non sarebbe stato possibile, senza i nostri infiniti polipodisti che ci hanno riempito la mattinata di emozioni e anche di qualche piccola preoccupazione. Tutti con la medaglia al collo e con un bel sorriso grande grande al traguardo, pronti (con calma……) per la prossima sfida.

Non è stata solo Firenze Marathon ci sono molti eventi collaterali. Sabato si è tenuta anche la Ginky Family Run di 2,2 km, che ha visto al via circa 500 partenti tra bambini e genitori.

Subito dopo nella mattinata si è disputata la Huawei staffetta 3x7k – Firenze Charity Run, in Piazza Gui alle Cascine, davanti al teatro del Maggio Musicale, contiguo alla Leopolda. Sono state quasi 600 le staffette al via, per complessivamente 1800 podisti partecipanti che si sono dati grande battaglia nonostante la gara fosse “non competitiva” e lo scopo benefico dell’iniziativa, devoluti parte delle iscrizioni all’airc per la ricerca sui tumori dei bambini. Anche qui Polipodi presente con una staffetta TERRIBILE lo Zio Flavio con Giulia e Carlotta, che hanno corso a perdifiato le loro frazioni Bravissimi.

Di fabio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This